Minuti Seconda Riunione

Chicago 1 Ottobre 2012

Presenti

Luca Cicalese, Beatrice Dionigi, Gregorio Maldini, Marco Melis, Fabrizio Michelassi, Daniela Molena, Enrico Nicolo, Giuseppe Nigri, Alessio Pigazzi, Biagio Ravo, Monica Rizzo, Carlo Maria Rosati, Luca Stocchi ed Andrea Zucchiatti

Approvazione Minuti Prima Riunione AISNA

I minuti della prima riunione dell’AISNA, svoltasi a San Francisco il 23 Ottobre 2011, sono stati approvati all’unanimità

Discussione

  1. Uno degli scopi dell’AISNA è di agevolare Studenti o Specializzandi Italiani a completare una Fellowship di ricerca negli Stati Uniti. L’anno scorso tramite publicazione sul sito ISSNAF abbiamo avuto diverse richieste e siamo riusciti a trovare posto per tre ragazzi italiani nei tre seguenti programmi di ricerca:

    • Ricerca clinica in Chirurgia Toracica Oncologica
      Johns Hopkins School of Medicine (Baltimore, MD)
      Direttore del Programma: Daniela Molena, MD, FACS
    • Ricerca clinica in Chirurgia Oncologica
      New York University School of Medicine (New York, NY)
      Direttore del Programma: Marcovalerio Melis, MD, FACS
    • Ricerca in Chirurgia Mini-invasiva
      University of Chicago (Chicago, IL)
      Direttore del Programma: Marco Patti, MD, FACS

    Uno degli obiettivi di AISNA nei prossimi mesi è quello di aumentare il numero di posizioni per Fellowship di ricerca per il prossimo anno accademico 2013-2014. Idealmente, una Fellowship di ricerca AISNA dovrebbe essere disponibile presso l’Istituto di qualunque socio AISNA. Per tale motivo AISNA chiede a tutti i membri di verificare con il proprio Dipartimento la possibilità di ospitare Ricercatori Italiani nelle proprie Università. Gli Specializzandi Italiani continuerebbero a percepire il loro salario dall’Italia durante il soggiorno all’estero, per cui fondi aggiuntivi da parte della struttura ospitante non sono generalmente necessari

  2. Abbiamo discusso il problema del visto, specialmente per coloro i quali sono interessati a rimanere negli Stati Uniti per una Specializzazione in Chirurgia al termine della esperienza di ricerca. Purtroppo il visto J-1 (necessario sia per ricerca che per specialità) può essere esteso per un massimo di 7 anni complessivi, e quindi pone limiti all possibilità di completare un percorso accademico che comprenda specialità, ricerca e fellowship. L’obbligo dei 2 anni di soggiorno nel paese d’origine non è purtroppo omettibile per visti J-1 finalizzati alla specialità. Come organizzazione continueremo ad informarci su modi per agevolare la permanenza di Studenti e Specializzandi Italiani negli Stati Uniti
  3. Abbiamo discusso la possibilità di diventare un’Associazione Riconosciuta. Al momento non siamo ancora pronti per fare questo passo, ma c’è la volontà da parte dei presenti di procedere in questa direzione – se ne discuterà nuovamente a Washington nel 2013
  4. I soci presenti hanno votato all’unaminità la mozione per la creazione di una pagina web. Il sito dell’AISNA dovrebbe riportare statuto, lista dei membri e rispettivo Istituto di appartenenza (senza recapiti di telefono o mail), bollettino, informazioni sulle Fellowship AISNA, informazioni su modalità di rilascio dei visti, minuti dei meeting e lista di eventi di potenziale interesse per i soci. Il Dr. Andrea Zucchiatti è stato eletto unanimamente webmaster dell’AISNA e incaricato della creazione del sito. Successivamente al meeting il Dr. Andrea Zucchiatti ha comunicato che il costo per la creazione del sito web AISNA si aggira intorno ai 400 euro
  5. Il Dr. Alessio Pigazzi è stato eletto unanimamente tesoriere dell’AISNA. In previsione della creazione del sito AISNA i presenti hanno deciso di quotarsi per una somma di $50 a socio. Tali quote sono state raccolte dal tesoriere come fondo iniziale della società. Tale fondo sarà utilizzato inizialmente per la creazione del sito web e potrà in futuro essere destinato a sostegno, almeno parzialmente, dei posti di ricerca. I soci che non hanno potuto partecipare alla riunione sono invitati a spedire la loro quota al tesoriere (per ottenere l’indirizzo a ciu spedire la quota contattateci al seguente indirizzo email: info@aisna.it
  6. L’AISNA continuerà a riunirsi annualmente durante il Congresso dell’American College of Surgeons. La lingua ufficiale sarà l’italiano e la partecipazione sarà aperta a tutti i membri

Conclusione della Riunione

I presenti si sono raccomandati vicendevolmente di contattare altri Chirurghi che possano essere interessati a fare parte dell’AISNA, ed a riferirli a Marcovalerio Melis o Daniela Molena per l’iscrizione. Ricordiamo che la possibilità di iscriversi all’AISNA non è limitata ai soli Chirurghi Italiani residenti nel Nord America (vedi lo Statuto dell’Associazione a riguardo).